La ritenzione idrica colpisce sia uomini che donne, ma quali sono i sintomi? Scoprili per rimediare il più presto possibile. La ritenzion...

Quali sono i sintomi della ritenzione di liquidi

La ritenzione idrica colpisce sia uomini che donne, ma quali sono i sintomi? Scoprili per rimediare il più presto possibile.



La ritenzione di liquidi è una delle patologie che più colpiscono le donne del XXI secolo, e uno dei più mal di testa arrivare a darci In molte occasioni, se ci siamo fermati ad osservare il nostro corpo, ci saremo resi conto di come durante il giorno questo può variare in termini di peso e gonfiore. Se è vero che al mattino ci sentiamo molto più leggeri e sgonfiati, di notte succede il contrario. Il grande colpevole è la ritenzione di liquidi.



la retención de líquidos consiste en una de las patologías que más afecta a las mujeres del siglo xxi La ritenzione idrica è una delle patologie che più colpiscono le donne del 21 ° secolo



La causa principale della ritenzione di liquidi è quando i nostri tessuti si accumulano in essi liquidi che non sono in grado di espellere facilmente. Questo perché uno squilibrio nei livelli di elettroliti che renderanno nostri fluidi corporei non agiscono normalmente avviene.



I sintomi della ritenzione di liquidi



Anche se nella maggior parte dei casi pensano che la ritenzione di liquidi avviene senza spiegazioni e come appare scompare di nuovo, non lo è. Quando i sintomi cominciano ad apparire dobbiamo vedere come il nostro corpo si evolve e se questo si ripete in molte occasioni che possono essere un fallimento ormonale. Per fare questo, evidenzieremo i sintomi della ritenzione di liquidi, perché sarà molto più facile sapere nel punto in cui ci troviamo.



- Uno dei sintomi che spicca e che ci colpisce di più è quello di il gonfiore delle estremità. Quando le gambe, i polsi, l'addome e anche gli occhi si gonfiano, significa che il nostro corpo potrebbe soffrire di ritenzione di liquidi.



- Ci sentiamo molto pesanti, perché il nostro corpo deve trasportare quel liquido che in realtà non corrisponde a noi perché viene memorizzato in modo improprio. Ciò inoltre farà ingrassare il nostro corpo e, quindi, ci sentiremo molto a disagio.



- L'apparizione, nei casi più estremi di ritenzione idrica, della cellulite temuta avverrà. Questo, in molti casi, ci porta a commettere una vera follia, come le diete che promettono di compiere miracoli o di spendere grandi quantità di denaro per trattamenti che ci dicono di far sparire la buccia d'arancia.



- Affaticamento, affaticamento e malessere generale possono anche essere un sintomo di ritenzione di liquidi, che si verifica perché il nostro sistema circolatorio non funziona correttamente.



Come ridurre la ritenzione di liquidi?



Trattare la ritenzione di liquidi è un aspetto che, se fatto bene, può essere eliminato completamente perché consiste nel sapere come trattare il tuo organismo in modo che funzioni nel modo giusto. Per questo daremo alcuni suggerimenti che ci aiuteranno a farlo scomparire.



cuando comienzan a aparecer los síntomas tenemos que observar cómo evoluciona nuestro cuerpo Quando i sintomi iniziano ad apparire dobbiamo osservare come si evolve il nostro corpo



- Riduce l'assunzione di sale. Con questo non solo ci riferiamo al sale che mettiamo al cibo, che anche le salsicce, le conserve, i formaggi stagionati e le bevande a gas, possono favorire la ritenzione di liquidi, ragione per cui evitarli è un buon modo per far sparire.



- Aumenta il consumo di acqua. Questo è in molti casi il motivo principale per cui soffriamo di ritenzione di liquidi. Bere abbastanza acqua aiuta la nostra circolazione è regolata e, quindi, eliminiamo quel liquido in eccesso dal nostro corpo.



- Mangiare cibi diuretici. L'ananas, il carciofo, la barbabietola o gli asparagi sono alimenti che ci aiutano a eliminare i liquidi, quindi se li conserviamo, diventeranno nei nostri perfetti alleati.



- Fai esercizio cardiovascolare. Evita di stare seduto troppo a lungo o in piedi nella stessa posizione, perché è meglio fare una passeggiata o correre, in modo che la circolazione sia ossigenata e in grado di quindi ridurre la ritenzione di liquidi.