Vitamina E appartiene al gruppo di vitamine liposolubili ampiamente distribuiti in alimenti La vitamina E è una vitamina liposolubile che...

Vitamina E, proprietà e benefici

Vitamina E appartiene al gruppo di vitamine liposolubili ampiamente distribuiti in alimenti



La vitamina E è una vitamina liposolubile che si verifica naturalmente in otto forme (quattro tocoferoli e quattro tocotrienoli) .; alfa-tocoferolo ha la più alta attività biologica ed è il più abbondante nel corpo umano. Nome tocoferolo deriva dalle parole greche tocos , la nascita significa, e pherein , che significa trasportare. Nel 1922 esistevano già indicazioni dell'esistenza di un composto lipofilico essenziale per lo sviluppo dei feti, ma fu solo nel 1924, quando fu scoperta la vitamina E. Nel 1968, il National Research Council degli Stati Uniti stabilì che la vitamina E era essenziale per alimentazione umana.



Antiossidante



La funzione principale della vitamina E è quella dell'antiossidante naturale nelle membrane cellulari. Questo potere antiossidante neutralizza l'attività dei radicali liberi, che producono l'ossidazione di proteine, lipidi e acidi nucleici. Questa ossidazione è coinvolta nel processo di invecchiamento e può causare una serie di condizioni quali malattie cardiache, cancro o infiammazione. Così, la vitamina E è considerato come un fattore protettivo.



la vitamina e nos protege de enfermedades del corazón Vitamina E ci protegge dalle malattie cardiache



antitrombotica



La vitamina E aiuta evitare l'intasamento delle arterie bloccando la conversione del colesterolo depositi grassi ceroso chiamato placca che aderiscono alle pareti dei vasi sanguigni. La vitamina E, inoltre, diluisce il sangue, permettendogli di fluire più facilmente attraverso le arterie, anche se hanno placche.

Argomenti correlati



  • Quali sono i radicali liberi




I risultati di almeno cinque ampi studi osservazionali suggeriscono che un maggior consumo di vitamina E è associato a un minor rischio di infarto miocardico o alla morte dovuta a di malattie cardiache in donne e uomini.



Funzione immunitaria



È stato osservato che la vitamina E migliora aspetti specifici della risposta immunitaria che sembrano diminuire con l'età. Il consumo di questa vitamina per diversi mesi aiuta la formazione di anticorpi che supportano la funzione immunitaria.



Carenza: cause e sintomi



assorbimento La vitamina E è relativamente povera, viene ingerita legata ai lipidi della dieta e viene assorbito solo dal 20 al 40% della dose testata. Questo assorbimento aumenta quando i trigliceridi sono presenti.



Questa è una vitamina essenziale per gli esseri umani e anche se la sua carenza è rara neonati, in particolare prematura, sono probabilità di soffrire. grave malnutrizione o le condizioni che producono una malassorbimento dei grassi sono alcune delle cause di questa carenza. La maggior parte sequele per la mancanza di questo composto sono subclinica, sintomi o segni, anche se altre conseguenze sono anemia emolitica, sintomi neurologici, debolezza muscolare, la risposta immunitaria è diminuita, danni al sistema nervoso.



podemos encontrar la vitamina e en cereales como la avena Possiamo trovare vitamina E nei cereali come l'avena



Presenza di vitamina E



Le fonti principali sono olii vegetali come soia, arachidi, cotone e girasole, ma è anche presente in legumi come ceci e lenticchie; in cereali come grano, avena e riso integrale; in verdure a foglia verde; burro, uovo e noci sono anche una fonte di vitamina E.



L'assunzione giornaliera raccomandata di vitamina E per gli adulti, espressa in milligrammi di equivalenti alfa-tocoferolo (mg alfa-TE), differisce in diversi paesi europei, perché dipende dall'assunzione di acidi grassi polinsaturi, il cui consumo è regolato in modi diversi in ogni paese. Le loro raccomandazioni nutrizionali vanno da 3 a 4 mg per i bambini, tra 8 e 15 mg per gli adulti.



Indagini



L'interesse che questo composto suscita è che numerose ricerche e sperimentazioni vengono condotte per scoprire quali benefici questa vitamina può portarci. Controllo dello zucchero nel diabete, rallentamento della demenza nell'Alzheimer, inibizione della proliferazione delle cellule tumorali, miglioramento dei sintomi in caso di uveite.



Ci sono molti benefici che l'assunzione di vitamina E ci dà ed è per questo che è importante includere alimenti ricchi di questo composto e sfruttare i vantaggi che ci offre.