La rimozione delle ovaie e / o tubi di Falloppio riduce il rischio di cancro ovarico e mammario. La rimozione delle ovaie per ridurre il ...

La rimozione delle ovaie come prevenzione del cancro

La rimozione delle ovaie e / o tubi di Falloppio riduce il rischio di cancro ovarico e mammario.



La rimozione delle ovaie per ridurre il rischio di cancro è anche conosciuto come ovariectomia bilaterale (di entrambe le ovaie) profilattico (s preventiva). Le donne che tengono che sono ad alto rischio di sviluppare ovarico il cancro, di solito perché ci sono diversi storia familiare di tale malattia e / o trovato nei loro geni una mutazione che lo rende più vulnerabile.



Donne che hanno sviluppato una mutazione nei geni BRCA1 o BRCA2. Questi sono responsabili della sintesi delle proteine ​​che riparano il materiale genetico danneggiato (DNA). Quando hanno un qualche tipo di alterazione o mutazione, non funzionano correttamente e il DNA non può essere riparato, e mentre le cellule si dividono replicando il DNA, ciò che accade è che le cellule danneggiate si moltiplicano e questo può portare al cancro. Alterazioni in BRCA1 e BRCA2 possono causare, oltre al cancro ovarico, al cancro della tuba o della tuba. Una donna con questa condizione ha una probabilità del 40-60% di sviluppare il cancro ovarico.



la extirpación de ovarios reduce en gran medida el riesgo a padecer varios tipos de cáncer La rimozione delle ovaie riduce notevolmente il rischio di vari tipi di cancro



È anche possibile eseguire la rimozione delle tube di Falloppio accanto alle ovaie, note come salpingo-ooforectomia, anche se questo dipende da ciascun caso e dalla raccomandazione dei medici. Una terza opzione è quella di rimuovere prima le tube di Falloppio e, anni dopo, le ovaie. Questo è fatto da donne che hanno un alto rischio di uno di questi tumori, ma che non vogliono soffrire gli effetti della rimozione delle ovaie, di cui parleremo più avanti.



Quando rimuovere le ovaie è l'opzione migliore?



Solo il 5 e il 10% delle donne che sviluppano il cancro ovarico è dovuto a queste mutazioni genetiche, quindi la rimozione delle ovaie e / o delle tube di Falloppio non è un opzione molto comune tra la popolazione femminile generale, ma tra coloro che sono a rischio di avere il cancro. Di solito viene eseguito quando ha superato l'età di 40 anni, perché il rischio di soffrire della malattia aumenta nel corso degli anni ed è un'opzione che elimina la possibilità di avere figli.



L'intervento chirurgico viene eseguito quando la donna è ad alto rischio di cancro, che è maggiore se ha una storia familiare di cancro alle ovaie, al seno, all'endometrio o al colon, o se è stata eseguita una scansione genetica dove sono state trovate mutazioni nei geni BRCA1 e / o BRCA2. Tuttavia, è solitamente quando una persona ha una storia familiare di questi tumori quando questo studio dei loro geni viene eseguito. Inoltre, questa condizione aumenta il rischio sia di cancro ovarico, sia di tube di Falloppio o di seno.



Un altro modo per prevenire l'insorgenza del cancro ovarico senza ricorrere alla chirurgia è attraverso l'assunzione di contraccettivi orali. Gli studi dimostrano che le donne che consumano queste pillole per più di 5 anni hanno diminuito il rischio di cancro ovarico del 50%, tuttavia, possono comportare rischi in altri modi. Pertanto, il medico sarà colui che, studiando il caso, determinerà quale procedura è la migliore.



Come viene eseguita la rimozione dell'ovaio o l'ovariectomia?



Rimozione delle ovaie e / o Le tube di Falloppio possono essere praticate con la chirurgia addominale o con laparoscopia. La prima è la classica procedura di apertura o esecuzione di un'incisione nella zona addominale con un bisturi. Richiede l'anestesia generale e di solito dura tra 1 e 2 ore. La laparocopia consiste nel fare piccole incisioni, invece di un taglio ampio, nella zona addominale, attraverso cui introduce i materiali chirurgici e opera dall'interno del corpo. Di solito opera introducendo un tubo che emette anidride carbonica e gonfia l'area del bacino per facilitare l'intervento, quindi una fotocamera per visualizzare l'intero processo e quindi i materiali con i quali procederà per eseguire la rimozione. Questo processo dura da 60 a 90 minuti, può essere utilizzata l'anestesia locale o generale e il recupero del paziente è più veloce.



Dopo l'intervento, gli organi rimossi possono essere analizzati per assicurati che non ci siano tumori nelle fasi iniziali e non ancora visibili. Nei giorni seguenti il ​​paziente può presentare dolore, che viene trattato con farmaci, cambiamenti nell'appetito e la cosiddetta menopausa chirurgica. Se in menopausa naturale il livello di estrogeni diminuisce gradualmente, in chirurgia lo fa bruscamente, in modo che le donne possano improvvisamente apparire sintomi della menopausa.



es una intervención que se suele realizar a partir de los 40 años, siempre después de haber estudiado el caso È un intervento che viene solitamente eseguito dopo i 40 anni, sempre dopo aver studiato il caso



Quali sono gli effetti della rimozione delle ovaie?



Le ovaie sono responsabili della produzione degli ormoni estrogeni, progesterone e testosterone, in modo che la loro rimozione porti ad una menopausa precoce. Questo intervento eliminerà il rischio di cancro, ma anche il ruolo protettivo degli estrogeni nella salute delle donne.



La menopausa precoce porta gli stessi sintomi della menopausa quando si verifica in età naturale:. Tra questi ci sono vampate di calore, mal di testa, tachicardia, sbalzi d'umore, insonnia, ritiro del periodo e secchezza vaginale, tra gli altri. I peggiori effetti della deplezione degli estrogeni sono l'alto rischio di osteoporosi, che inizierà ad indebolire le ossa più all'inizio e il rischio aumentato di malattie cardiovascolari. Pertanto, come abbiamo detto prima, molte donne scelgono di rimuovere prima le tube di Falloppio (se non vogliono più avere figli), e anni dopo le ovaie.



Anche se è vero che è un processo che prima o poi raggiunge tutte le donne, farlo prima comporta alcune conseguenze sulla salute, motivo per cui le donne con menopausa Gli uomini precoci di solito effettuano la terapia ormonale sostitutiva, con la quale vengono somministrati estrogeni, da soli o insieme al progesterone, a seconda dei casi. In Bekia è possibile approfondire la conoscenza della Terapia ormonale sostitutiva, nonché i suoi vantaggi e svantaggi.



In breve, questa procedura, come molte altre, ha i suoi vantaggi e svantaggi e lo studio approfondito di ciascun caso aiuterà il paziente e il medico a prendere la decisione che meglio si adatta a loro.